“IL LAVORO COME CONDIZIONE DELLA CRESCITA ECONOMICA”.

link : https://youtube.com/channel/UCJEvXg1hpRcxTCJprHGOHrw

Introduce: MARIO ROSSI  (Vice Presidente Berica Vita Spa)

Relatori: MARCO BENTIVOGLI (Base Italia)

NATALE FORLANI (già Presidente e Amministratore delegato di Italia Lavoro e Direttore generale del ministero del lavoro)

MASSIMO ZANON (Presidente della Camera di Commercio di Venezia)

Il lavoro deve tornare ad essere il motore fondamentale della ripresa economica. Per centrare questo obiettivo dobbiamo far emergere i talenti italiani che non mancano, valorizzare in ogni territorio risorse e potenzialità trascurate o gestite male. È necessario che il Recovery plan, elaborato con grave ritardo, risponda ad un piano strategico di ammodernamento totale del paese. Ogni investimento deve produrre valore aggiunto rispetto ai costi investiti.

Dalla sinergia tra famiglie, scuole, università, centri formativi e imprese, potrà sortire quella creatività operosa che costituisce una delle migliori caratteristiche dell’ingegno italiano.
I partiti cooperino affinché nuove politiche sostengano la formazione e la riqualificazione dei lavoratori, proteggano chi opera nei luoghi di lavoro, agevolino la modernizzazione delle imprese. Le persone più vulnerabili siano valorizzate modellando percorsi formativi personalizzati, così da far emergere ogni potenzialità umana.
Oggi servono politiche fiscali e monetarie espansive, prestiti e sostegno finanziario a settori specifici, comprese la sanità e la ricerca. A salvaguardia dell’occupazione, si promuovano per esempio sgravi alle imprese. Il governo lavori per semplificare le normative complesse e agevolare l’avvio di nuove imprese, con attenzione alla sicurezza dei lavoratori.

Nei nostri incontri precedenti alcuni imprenditori hanno dimostrato che è possibile generare lavoro e ricchezza puntando su ambiente, cultura e turismo, riciclando rifiuti e recuperando beni dismessi.
Pensare ai giovani significa sostenere anche l’ecosistema dell’innovazione, affinché sorgano startup ad elevato contenuto tecnologico in grado di dare nuova linfa al nostro sistema produttivo.
Va potenziata la domanda, ovvero le competenze dei giovani, e l’offerta, cioè le richieste del mondo del lavoro e si favorisca l’incontro tra domanda e offerta in ogni territorio.
Abbiamo ricevuto in eredità un patrimonio ambientale e di beni culturali da tutelare e promuovere, affinché generi lavoro e ricchezza.

I relatori ci aiuteranno a capire come affrontare concretamente tutte queste sfide.

Simone Donadello
Team Organizzazione
INSIEME PER – Veneto