Esperienze di lotta concreta alla povertà nella realtà romana. Così potrebbe essere definito il resoconto di quello che la Fondazione “Federico Ozanam – san Vincenzo De Paoli” sta facendo in questi giorni nella Capitale, a cavallo della Giornata sulla povertà istituita quattro anni fa da Papa Francesco. “Un’iniziativa, ci dice Giuseppe Chinnici, Presidente della Fondazione, resa necessaria per l ‘ enorme richiesta di aiuto che abbiamo ricevuto”.

“Abbiamo unito – dice Chinnici- le forze con la Parrocchia di San Gregorio VII, tenuta dai Francescani, la sezione locale della Caritas, la Conferenza Vincenziana locale e la nostra Fondazione. Noi abbiamo svolto il ruolo della promozione della iniziativa. I nostri hanno risposto in forza, più di 80 soci sono andati ad acquistare i generi alimentari presso il supermercato Agorà di via Gregorio VII.  Il magazzino della parrocchia è stato completamente riempito anche con l’aiuto di altre realtà associative . A breve ripeteremo l’iniziativa anche presso il quartiere Appio dove  c’è un grande box che funge da centro di distribuzione per il territorio Appio – Tuscolano. Continuiamo così la tradizione di carità  di San Vincenzo De Paoli  e resa operativa nel 1833 dal Beato Federico Ozanam. Noi della Fondazione Ozanam – San Vincenzo De Paoli, Ente Morale e Onlus ,seguiamo alla lettera gli insegnamenti di San Vincenzo e i modelli organizzativi di Federico Ozanam che suggeriscono di operare in silenzio e senza clamore. Infatti non andiamo mai sotto i riflettori per le nostre iniziative di solidarietà. Rendiamo noti gli studi e le ricerche sulla marginalità, sulla devianza , sulla violenza, sul femminicidio e sui minori in difficoltà”.