“Riforma in Movimento“. E’ il nome di una indagine digitale in corso,  dedicata a tutti gli enti non profit italiani, lanciata da  Terzjus, l’Osservatorio di diritto del Terzo Settore, della filantropia e dell’impresa sociale (CLICCA QUI), in collaborazione con  Italia non profit (CLICCA QUI).

L’indagine vuole rispondere alla domanda “Non profit come stai?” (CLICCA QUI) e costituisce le seconda iniziativa del genere per interpellare le organizzazioni coinvolte sulla Riforma del Terzo settore e della loro convivenza con essa. Fa seguito al lancio del Registro Unico Nazionale del Terzo Settore (RUNTS) e intende perseguire l’obiettivo di comprendere i cambiamenti derivanti dai nuovi riassetti strutturali e le risposte che devono venire dagli enti non profit.

Dunque, uno strumento per conoscere ed analizzare il livello di preparazione delle organizzazione del Terzo Settore a quanto previsto dall’introduzione del RUNTS e dalle procedure d’iscrizione.

“Sono più di 83.000 (su un totale di 88.000) le associazioni di partecipazione sociale e le organizzazioni di volontariato i cui dati sono stati trasmigrati nel RUNTS e sono più di 3.500 le nuove domande di iscrizione di cui circa 1.100 quelle già accolte – ha dichiarato in una intervista Luigi Bobba, Presidente di Terzjus. Si tratta probabilmente della più rilevante trasmigrazione di dati amministrativi degli ultimi anni. Per di più” aggiunge Bobba “sia il dato delle nuove iscrizioni degli Enti del Terzo Settore, sia la fioritura di “nuove” imprese sociali sono segnali incoraggianti del cambiamento in corso. Il RUNTS infatti – prosegue Bobba- rappresenta il cardine della riforma, il principale strumento di trasparenza nonché la porta di accesso alle nuove opportunità“.

Al sondaggio, che sarà attivo fino al 29 aprile, possono partecipare tutte le organizzazioni non profit in Italia. I risultati saranno resi pubblici e faranno parte del Terzjus Report 2022.

Per partecipare all’indagine CLICCA QUI.