Seleziona Pagina

La dimensione sociale del concetto di sostenibilità

La Scuola Etica di Alta Formazione e Perfezionamento Leonardo ha elaborato e pubblicato uno Standard, l’unico esistente al mondo, capace di sintetizzare gli elementi fondamentali per esprimere i contenuti e i valori della Sostenibilità ESG. Mauro Pallini, direttore della Scuola, ci descrive sviluppo e obiettivi di questo strumento.

Sostenibilità è oggi sicuramente una delle parole più ricorrenti in Italia e probabilmente in tutto il pianeta, unitamente all’acronimo PNRR, Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Due termini che si legano indissolubilmente per le loro finalità: gli esiti positivi. Proprio questa considerazione ci porta a riflettere sul significato di sostenibilità, ovvero su cosa si intenda indicare con essa. Negli ultimi anni parlandone si è  fatto quasi sempre riferimento o all’ambiente o al ramo degli investimenti finanziari. Con la pubblicazione dell’Agenda 2030, i suoi 17 SDGs (Sustainable Development Goals) e i 169 Target, è stato necessario cogliere il messaggio vero della sostenibilità e i suoi contenuti, andando ad affrontare anche la dimensione sociale.

Uno standard unico per la sostenibilità ESG

La Scuola Etica di Alta Formazione e Perfezionamento Leonardo lo ha capito subito, ne ha interpretato il significato reale in tutta la sua portata e, con un paziente lavoro di analisi, confronto e sensibilità, ha elaborato e pubblicato uno Standard, l’unico esistente al mondo, capace di sintetizzare, in puntuali requisiti, gli elementi fondamentali per esprimere i contenuti e i valori della Sostenibilità ESG (EnvironmentSocial e Governance). Questi tre pilastri – ambiente, ambito sociale e di governo -, costituiscono la base inscindibile della sostenibilità, così come l’ONU l’ha voluta intendere. L’obiettivo è superare così la parziale e pericolosa interpretazione, a volte di circostanza, che si era soliti dare della sostenibilità.

Lo Standard, che permette di sviluppare la capacità di leggere la Sostenibilità a 360°, è lo SRG88088:20 – Social Responsibility and Governance che, con la sua struttura HLS 1, ovvero simile a tutte le altre norme pubblicate negli ultimi anni, permette la Certificazione di un Sistema di gestione per la Sostenibilità SRG-ESG 2 di qualsiasi organizzazione pubblica o privata, piccola, media o grande e di qualunque natura, manifatturiera o di servizi.

In contemporanea, lo Standard permette di rilasciare il Rating per la Sostenibilità, con un gradiente che permette di assegnare il riconoscimento all’organizzazione auditata in base alle sue prestazioni ESG. Lo Schema di Certificazione 3 SRG-ESG, validato con un processo molto articolato, garantisce dunque l’emissione di un Rating ESG coerente con le performance dell’organizzazione e con un alto grado di affidabilità.  La valutazione va da 1A a 4A, con un crescendo tale da impegnare le organizzazioni in uno sforzo importante e costante, dimostrando capacità nell’assicurare nel tempo rispetto per l’ambiente, alto livello di dignità e benessere dei lavoratori, forte propensione alle business continuity4. Un fattore quest’ultimo determinante per tutti gli stakeholder e per l’affidabilità della stessa organizzazione a livello operativo, bancario e sociale.

Come si è arrivati allo Standard

La Scuola Etica Leonardo ha lanciato una sfida complessa, impegnativa ma vera, risolutiva e proattiva, proponendosi di riconoscere un “valore” solo a coloro che vivono la sostenibilità nella sua totalità come l’unica via per un futuro coerente. Per un mondo che si orienti verso la tutela del patrimonio, della pace, delle risorse, del rispetto, dell’inclusione, della sicurezza, della protezione e dell’avere cura responsabilmente e coscientemente e non come un momento di moda.

In questo senso la scelta di ottenere da Accredia, Ente unico di accreditamento in Italia, l’accreditamento dello Schema di Certificazione SRG-ESG è un segno della serietà, della coerenza e dell’assunzione di responsabilità nell’attestare che un’organizzazione opera nel rispetto dei criteri dello Standard SRG 88088:20 con il suo Sistema di Gestione per la Sostenibilità ESG, aggiungendo in che misura lo è e fissando parametri di valutazione ma anche obiettivi di crescita e miglioramento.

La Scuola Etica Leonardo con la creazione dello Standard SRG88088:20 ha così aperto una nuova strada verso un approccio che vuole vedere concretamente l’attuazione di azioni e il raggiungimento di risultati misurabili improntati alla costituzione di un ambiente aziendale sereno, pacifico, dignitoso, ma soprattutto rispettoso dei diritti e dell’ambiente e capace di preservare le depauperate risorse naturali, in un’equilibrata gestione degli interessi di tutti, attuali e futuri.

Una sfida entusiasmante che richiedete professionisti adeguati

La certificazione di un Sistema di Gestione per la Sostenibilità implica la partecipazione a un “gioco infinito”, per dirla con Simon Sinek 5, dove nessuno si stanca di giocare e di vincere proprio perché vincono tutti. È una sfida carica di entusiasmo, di orgoglio per il bene proprio e altrui, una rivoluzione dell’essenza vera delle certificazioni dei Sistemi di Gestione tesa a recuperare credibilità, coerenza e rispetto nei confronti di un mondo sempre più globalizzato, consumistico delle risorse e di conseguenza rapidamente mutevole nei suoi bisogni e nelle sue risposte a questi.

Per tali ragioni la gestione degli audit per la Sostenibilità richiede un alto profilo di professionalità e serietà volto a tutelare non gli interessi di parte, ma le aspettative di tutti, delle persone e del territorio, il quale, apparentemente silente, comunica, spesso in modo devastante, il grado di erosione del suo, e quindi del nostro, stato di salute e di benessere.

La Scuola Etica Leonardo ha messo in campo energie e competenze a supporto di questo nuovo processo, che sicuramente segnerà il futuro di organizzazioni, persone e organismi di Certificazione 6 che operano con serietà e di quelli disposti a rivedere la propria missione verso un focus credibile, utile al sistema aziendale, cooperativistico, sociale, sindacale, alle associazioni di volontariato, agli istituti di credito, alla Pubblica Amministrazione e alla comunità più in generale.

Lo Schema di Certificazione è a disposizione di tutti gli Organismi di Certificazione che vorranno proporlo alla propria clientela e di tutte le organizzazioni che vorranno compiere un cammino più responsabile, cosciente, rispettoso e attento nella migliore gestione possibile del Presente per la preservazione del Futuro. Finora il progetto della Scuola Etica Leonardo ha attratto attenzione e interesse da parte di tanti attori del mondo della sostenibilità, da Accredia alle Organizzazioni associative delle aziende, dagli istituti di credito alla Pubblica Amministrazione fino al mondo dell’istruzione.

Come funziona la certificazione “social”

Solo per parlare brevemente dell’ambito “Social” dell’ESG, per essere rilasciata la certificazione di un sistema di gestione per la sostenibilità deve soddisfare tutti gli elementi afferenti al welfare e al benessere della persona nell’ambito del lavoro e nella vita in generale. Per dare ancora più forza e sostanza a questo concetto, lo Standard SRG88088 prevede la formalizzazione di un Team per la Valutazione del Benessere (TVB) che, rappresentato da componenti dei lavoratori e del management interni all’azienda, opera proprio per elevare il grado di benessere dei lavoratori all’interno delle organizzazioni.

Gli impegni del TVB vanno dal rispetto dei Contratti Collettivi Nazionali del Lavoro (CCNL) e dei contratti integrativi, alla definizione dei Premi di Risultato (PdR), agli adempimenti per la Salute e la Sicurezza sul lavoro, al rispetto dell’ambiente, della libertà e della dignità del lavoratore, all’organizzazione del lavoro, al rispetto delle pari opportunità e della legislazione, all’analisi dei progetti e degli investimenti, alla collaborazione e alle strategie per la business continuity.

L’esistenza dello Standard SRG 88088 dunque pone tutti di fronte a una nuova sfida, forse una delle più importanti, anche per divenire un Paese davvero moderno, perché presente alle necessità future e capace di generare entusiasmo e contaminazioni positive.

Note

  1. HLS è l’acronimo di High Level Structure (struttura di alto livello), un documento elaborato dall’ISO con l’ambizioso obiettivo di definire una terminologia e una struttura di base e delle parti di testo comuni per tutti le norme di sistemi di gestione, presenti e future.
  2. SRG è l’acronimo di Social, Responsibility and Governance, ovvero la norma per la Certificazione dei Sistemi di gestione di un’organizzazione per la Sostenibilità. È lo Standard edito dalla Scuola Etica Leonardo. ESG è l’acronimo che rappresenta la Sostenibilità nella sua interezza, ovvero di Environment, Social e Governance, massima espressione degli obiettivi dell’ONU per l’Agenda 2030.
  3.  Lo Schema di certificazione rappresenta l’insieme dei documenti e delle procedure in base alle quali è possibile programmare, auditare e valutare un’Organizzazione ai fini del rilascio della Certificazione del Suo Sistema di gestione e del Rating per la Sostenibilità.
  4. La Business Continuity rappresenta la capacità di una qualsiasi organizzazione di garantire nel tempo la continuità delle sue attività con la piena soddisfazione di tutti i suoi portatori di interesse.
  5.  Sinek (2019), Il Gioco Infinito, editore A. Vallardi
  6. Gli Organismi di Certificazione: soggetti privati, normalmente accreditati da Accredia quale Ente Unico in Italia deputato all’accreditamento di organismi per il rilascio delle certificazioni per Sistemi, Prodotti e Competenze.

Pubblicato su Percorsi di Secondo Welfare ( CLICCA QUI )

>>LEGGIMI<<


Una parte di foto e filmati presenti su questo sito è stata trovata su Internet e, quindi, ritenuta di pubblico dominio là dove non è chiaramente indicato il copyright o il diritto di proprietà. Comunque, chi ritenesse di essere il legittimo proprietario di immagini da noi utilizzate è pregato di informarci e di richiedere la rimozione del materiale

Questo sito utilizza i cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi